Scegliere la Vetrata del Lucernaio
Tipologie di Vetrate per Lucernari

I nostri lucernari sono disponibili con 5 tipologie di vetrata, stratificate e bassoemissive, con trasmittanza fino a 0,5W/(m2K) e fattore g fino a 0,3, studiate per rispondere a diverse esigenze come: isolamento termico, risparmio energetico, riduzione del rumore, maggiore sicurezza e privacy.

Alcune tipologie di vetrata hanno sul vetro esterno, un trattamento per per evitare la formazione della rugiada, consentendo una migliore vista verso l’esterno.

Un vetro esaurito disperde facilmente il calore in inverno, con conseguente aumento dei costi di riscaldamento.

Il trattamento autopulente (disponibile solo per alcuni modelli), limita la formazione dello sporco e riduce la necessità di pulizia del vetro del lucernario.

Le vetrate dei lucernari sono composte da più lastre distanziate tra loro da un canalino separatore a formare la camera: all’interno del canalino separatore è presente sale igroscopico, il quale provvede alla disidratazione dell’aria residua tra i vetri. Una doppia sigillatura garantisce la durata nel tempo.

Il vetro rappresenta uno degli elementi più importanti per un lucernario, per questo da sempre poniamo molta attenzione allo studio di un'integrazione e fissaggio efficiente al telaio della finestra. La scelta di una vetrata rispetto ad un'altra influenza il passaggio di luce, l'ingresso di freddo e umidità dal lucernario e di caldo nei mesi estivi. La costruzione con canalina a bordo caldo migliora la prestazione termica e limita la formazione di condensa lungo il perimetro dell'anta del lucernario.

PDF

SCHEDA TECNICA VETRATE

Scarica il pdf
Contattaci per una soluzione personalizzata

È inoltre possibile sostituire il vetro rovinato, in cattive condizioni o datato, con uno nuovo, senza per forza dover sostituire il lucernario intero.